Chickpeas Felafel – Felafel di ceci

20140510_174732

Hello everyone!

Felafel is a common dish in Middle East and even if I’m Italian I love it! For this reason I have learnt how to prepare it by myself.

Ingredients:

250 gr dried chickpeas

2 tbsp chopped parsley

bread crumbs or chickpeas flour to taste

1/2 onion

1 garlic clove

extra vergin olive oil to taste

1/2 tsp ground cumin

salt and pepper to taste

Method:

  1. Soak the dried chickpeas in water and let them stand for 24 h
  2. After 12 hours the soaking water must be changed.
  3. Drip the chickpeas and put them into a beaker and grind them with an immersion blender. You can also use a food processor.
  4. Add the onion the garlic, the parsley, the cumin and drizzle with extra vergin olive oil. Proceed  blending together until the mixture is smooth
  5. Put the mixture in a bowl and add salt and pepper
  6. Stir the mixture with your hands and just in case it is too much soft add some breadcrumbs or chickpeas flour.
  7. Take a small quantity of dough and start to create the balls
  8. If you want them more crunchy you’ll rolled them in breadcrumbs
  9. Cook them. You can fry the felafel (it’ s the most common cooking) or place them on a tray and bake in the oven at 180°C until they becomes golden brown and harder.

Enjoy!!!

I hope you like it!

See you soon

 

******************************************************************************

Ciao a tutti!

I felafel sono un piatto molto comune in medio oriente. Io sono italiana ma li adoro per cui ho voluto imparare a prepararli con le mie mani.

Ingredienti:

250 grammi di ceci essiccati
2 cucchiai di prezzemolo tritato
Farina di ceci o pane grattuggiato
Olio extravergine d’oliva
1 spicchio d’aglio
½ cucchiaino di cumino in polvere
½ cipolla
Sale e pepe

Procedimento:

  1. Mettete i ceci in ammollo nell’acqua e lasciateli per 24 h
  2. Dopo 12 h cambiate l’acqua di ammollo
  3. Passate le 24 h scolate i ceci e metteteli nel contenitore del frullatore a immersione o in quello del robot da cucina e tritate bene.
  4. Aggiungete la cipolla, l’aglio, il cumino, il prezzemolo e un filo d’olio. Continuate a frullare fino a che non otterrete un composto liscio e omogeneo
  5. Rovesciate il composto in una ciotola e aggiungete sale e pepe a piacere. Aggiungete pangrattato o farina di ceci solo se il composto risulta troppo morbido e vi impedisce di fare le polpette
  6. Prendete una piccola quantità di impasto alla volta e iniziate a creare le polpette
  7. Se le desiderate più croccanti impanatele.
  8. Cuocete i felafel. Potrete friggerli ( questa è l’opzione più comune) o posizionarli su una teglia e cuocerli in forno a 180° finchè non saranno dorati e più duri.

Buon appetito!

A presto!

 

 

Advertisements

Chickpeas cake – Fainè o farinata di ceci

20140512_194047

Hello everyone!

The Fainè is a very popoular dish in Sassari (my hometown ) but it comes from Genoa.

It is mainly made with chickpeas flour and its taste is very particular . I love it!

Ingredients (for 32 cm diameter tray):

200 gr chickpeas flour

1/2 litre water

5 g salt

extra vergin olive oil to taste

ground black pepper to taste

If you want you can add some slices of pepper or onions.

Method:

  1. In a bowl, combine the water, chickpea flour and salt, mix well with a whisk to make the mixture is smooth with no lumps.
  2. Let stand for at least 3 hours
  3. Preheat the oven to maximum temperature
  4. Turn the mixture with a spoon and then remove all the foam that has formed on the surface
  5. Pour the oil in a baking tray covered by no-stick baking paper covering all the surface. ( If you have a no-stick tray that works very well the baking paper is not necessary ).
  6. Pour the mixture and stir well. ( You can add some slices of onion or red pepper before baking)
  7. Put in the oven and cook for about 25 minutes, until it forms a crust on its surface.
  8. Sprinkle the Fainè with some ground black pepper before serving

Enjoy!

 

20140512_194052

 

****************************************************************************

 

Ciao a tutti!

La Fainè è un piatto molto popolare a Sassari (la città da cui provengo) ma è originario di Genova, dove è conosciuta con il nome di farinata.

E’ fatta principalente con farina di ceci e ha un sapore molto particolare. Io la amo!

Ingredienti (per una teglia da 32 cm di diametro):

200 gr di farina di ceci

1/2 litro di acqua

5 gr di sale

olio extravergine di oliva q.b.

pepe nero macinato q.b.

se desiderate potrete aggiunge alla vostra fainè delle fettine di cipolla o di peperone rosso

Procedimento:

  1. In una ciotola unire l’acqua, la farina e il sale e mischiare bene con una frusta elettrica per evitare la formazione di grumi.
  2. Lasciar riposare per almeno 3 ore.
  3. Riscaldare il forno al massimo.
  4. Dopo 3 ore mischiare il composto con un cucchiaio ed eliminare tutta la schiuma che si forma in superficie.
  5. Versare l’olio in una teglia rivestita di carta forno antiaderente, ricoprendo tutta la superficie. (Se avete una teglia antiaderente adatta, che funziona bene o una fatta proprio appositamente per la fainè non è necessario usare la carta forno)
  6. Versare l’impasto e mescolare bene. ( A questo punto potrete, se volete, aggiungere le fettine di cipolla o peperone)
  7. Infornare per circa 25 minuti, fino a che sulla superficie della fainè non si forma una crosticina.
  8. Spolverare col pepe nero prima di servire.

 

Buon appetito!

20140512_194041

Vegan Crepes – Crepes Vegane

20140706_095432

Hi!

Once, when I thought about crepes the first word that came in my mind was: eggs.

So you can understand how amazed I am when I made my first no-egg crepes. I didn’t think that I could  do them without eggs and I couldn’t believe that their taste was like original one.

I can’t keep this amazing recipe for myself so I want to share it with you!

Ingredients:

150 gr plain flour

250 ml soya milk

1 tbsp oil + a little to cook

2 tbsp  cane sugar

1 pinch of salt

Method:

  1. In a bowl whisk  together all the ingredients. You can use a hand whisk or an electric whisk. It’s the same.
  2. Oil lightly and heat a non-stick pan over a medium-height heat.
  3. Pour the batter into the pan using about 1 spoonfull for each crepe
  4. Tilt the pan with a circular motion so that the batter coats the surface evenly
  5. Cook the crepe until the bottom is light brown. Loosen with a spatula, (help yourself with another spatula or spoon to avoid that the crepe folds and sticks) and cook the other side. 
  6. Fill it with everything you want: custard cream, jam, melted chocolate or home made vegan nutella.
  7. Serve hot

Soon I’ll write my Vegan-ella recipe.

Obviously, you can prepare savoury crepes removing the sugar and adding a little more salt.

I hope you’ll like it.

See you soon. 😀

**********************************************

20140706_095418

Ciao!

In passato, quando pensavo alle crepes la prima parola che mi veniva in mente era: uova.

Potete quindi capire quanto fossi stupita la prima volta che preparai delle crepes vegane. Non pensavo che le avrei potute fare senza uova e non potevo credere che il loro sapore fosse uguale all’originale.

Non posso tenere questa meravigliosa ricetta tutta per me quindi voglio condividerla con voi.

Ingredienti:

150 gr di farina

250 ml di latte di soya

1 cucchiaio di olio + un po’ per cuocerle

2 cucchiai di zucchero di canna

1 pizzico di sale

Procedimento:

  1. Mescolare insieme tutti gli ingredienti in una ciotola. Potete usare una frusta a mano o una elettrica. E’ lo stesso
  2. Oliare leggermente una padella antiaderente e scaldarla a fuoco medio alto.
  3. Versare circa un mestolo di impasto per ogni crepe.
  4. Con un movimento rotatorio della padella fate distribuire l’impasto uniformemente sulla sua superficie.
  5. Cuocere la crepe finchè il lato a contatto con la padella non inizia a dorare. Con una spatola staccare piano piano la crepes e girarla per cuocere l’altro lato ( aiutatevi con un’altra spatola o con un cucchiaio per evitare che la crepe si ripieghi su se stessa e si incolli).
  6. Farcire la crepe con qualsiasi cosa vi piaccia: crema pasticcera, marmellata, cioccolato sciolto o nutella vegana fatta in casa.

Scriverò presto la ricetta della Vegan-ella.

Ovviamente potrete preparare anche delle crepes salate, omettendo lo zucchero e aggiungendo un po’ più di sale.

Spero vi sia piaciuta.

A presto. 😀

Almonds Pesto Pasta – Pasta con pesto alle mandorle

20140513_170652

Hi everyone!

Today, I would like to introduce to you this recipe that is very simple and very tasty.

Ingredients:

60 gr salted or unsalted almonds

2 garlic cloves

10 basil leaves plus some for decoration

1 tbsp of olive oil

salt to taste

black pepper to taste

pasta as needed (about 400 gr)

Method:

  1. Pour some water in a large pot and heat it until boil. Add salt and put in the pasta. Stir it around just once to separate it.
  2. In the meantime put the almonds, the garlic and the basil into a food processor (add a pinch of salt if you’ll use the unsalted almond) and grind them.  ( I’m a lazy person and so I don’t peel the almond but if you arent’ like me you can peel them before 😀 )
  3. Heat 1 tbsp of olive oil in a frying pan.
  4. Put the mixture in the frying pan and mix.
  5. Add 1/2 cup of pasta cooking water in the pan and stir. You’ll have a white cream. Cook until it tiken a bit.
  6. Cook the pasta as indicated in the label, drip it and put it in the pan.
  7. Stir to season it well
  8. Flavour it with black pepper and decorate with some basil leaves
  9. Serve it warm.

Enjoy!

 

***************************************************************************

20140513_171200

 

Ciao a tutti!

Oggi voglio presentarvi una ricetta tanto semplice quanto gustosa.

Ingredienti:

60 gr di mandorle salate o non salate

2 spicchi di aglio

10 foglie di basilico più alcune per decorare

1 cucchiaio di olio

sale q.b.

pepe nero q.b.

pasta ( circa 400 gr)

Procedimento:

  1. Far bollire l’acqua in una pentola capiente. Aggiungere il sale e la pasta e mescolare per separarla.
  2. Nel frattempo mettere le mandorle, il basilico e l’aglio in un robot da cucina (aggiungere un pizzico di sale se usate le mandorle non salate) e tritare. ( Io sono pigra e non tolgo mai la pelliccina alle mandorle ma se voi non siete come me potete pelarle prima 😀 )
  3. Far scaldare un cucchiaio di olio di oliva in una padella e aggiungere a questo il trito appena preparato. Mescolare un po’
  4. Aggiungere circa un bicchiere di acqua di cottura della pasta e mescolare. Otterrete una cremina bianca. Cuocere finchè non si addensa un po’
  5. Cuocere la pasta per il tempo indicato e scolarla, poi versarla nella padella e mescolare bene per condirla
  6. Insaporire con un po’ di pepe e decorare con qualche foglia di basilico.
  7. Servire caldo.

Buon appetito!

Lentils burger – Burger di lenticchie

20140506_200142

Hello everyone!

Today I want to explain how to prepare these delicious lentils burgers. You can serve them as a main course or use some to prepare a tasty vegan ragù. I’ll write a post on it as soon as possible.

Ingredients:

400 gr dried lentils ( I usually use brown or green lentils or a mix of them)

1 boiled potato

1/2 onion

1 peeled carrot

1 garlic clove

1/2 courgette (zucchini)

bread crums as needed

salt to taste

sprig of parsley

sprig of rosmary

oil to cook

Method:

  1. Boil the potato
  2. Boil the lentils with a sprig of rosemary and a pinch of salt util they are very soft
  3. Peel the carrot
  4. Put the potato, the carrot, the courgette, the onion, the garlic clove and a sprig of parsley in a processor food and grind them (you can also add a piece of white cabbage if you like it) and grind them.
  5. Drain the lentils and place them in a mixing bowl.
  6. Add the mixture you have just prepared.
  7. Flavour with salt and pepper to taste
  8. Add a small quantity of bread crumbs a time mixing with your hand, until you reach the right consistency. The mixture doen’t stick anymore and you can do the stable burgers.
  9. Place the burger on a tray covered with baking paper and season them with a drizzle of olive oil. Sprinkle them with some bread crumbs to make them more crisp.
  10. Bake them in preheated oven at 180°C until they are golden brown. You can also cook them in a frying pan. In this case you have to heat up a small quantity of oil and then cook your burgers.

Enjoy!

20140506_193204

*****************************************************************************************

20140610_200327

Ciao a tutti!

Oggi voglio spiegarvi come preparare questi deliziosi burger di lenticchie. Potrete servirli come secondo oppure utilizzarne qualcuno per la preparazione di un ragù vegan. Scriverò un post a riguardo appena possibile.

Ingredienti:

400 gr di lenticchie secche (io solitamente io quelle marroni o quelle verdi oppure un mix di queste)

1 patata bollita

1 carota pelata

1/2 zucchina

1/2 cipolla

1 spicchio d’aglio

1 ciuffo di prezzemoo

1 rametto di rosmarino

pangrattato q.b.

sale q.b.

pepe nero q.b.

olio per cuocerli

Procedimento:

  1. Bollire la patata
  2. Bollire le lenticchie in acqua a cui avrete aggiunto un pizzico di sale e un rametto di rosmarino. Cuocere fino a che non si ammorbidiscono molto
  3. Pelare la carota
  4. Mettere la patata, la carota, la cipolla, la zucchina, lo spicchio d’aglio e  il ciuffo di prezzemolo dentro un robot da cucina e tritare
  5. Scolare le lenticchie e metterle dentro un recipiente
  6. Aggiungere il mix di verdure appena tritato
  7. Aggiungere sale e pepe a piacere
  8. Aggiungere poco per volta il pan grattato mescolando bene con le mani finchè non otterrete la densità giusta per formare dei burger compatti.
  9. Adagiare i burger su una teglia rivestita di carta forno e condirli con un filo d’olio di oliva e una spolverata di pangrattato per renderli più croccanti.
  10. Cuocere in forno pre-riscaldato a 180° C finchè non diventano dorati. Potrete cuocerli anche in padella. In questo caso farete scaldare poco olio prima di cuocerli.

Buon appetito!

20140506_200138

Borlotti Beans Balls – Polpette di fagioli borlotti

10483732_10204000780632905_7694123866393166195_n

Hi!

Today I want to share with you my favourite balls recipe. I think that these balls are a valid substitute to meatballs: their appereance looks like meatballs and also the taste resembles them.

Ingredients:

1 tin borlotti beans

1/2 onion

1 boiled potato

1 peeled carrot

1 garlic clove

bread crumbles as needed

salt to tast

back pepper to taste

nutmeg to taste

sprig of parsley

Method:

  1. Boil the potato and peel the carrot
  2. Put the borlotti beans, the boiled potato, the carrot, the onion, the garlic clove and the parsley into the blender bowl and smash them. (you can use also a hand blender)
  3. Transfer the mixture in a mixing bowl.
  4. Add salt, pepper and nutmeg
  5. Add a small quantity of bread crumbs a time mixing with your hand, until you reach the right consistency. The mixture doen’t stick anymore and you can do the stable balls.
  6. Make the balls.
  7. Roll the balls in breadcrumbs
  8. Now you can cook them in the oven or fry them. If you want to bake them you’ll have to preheat the oven to 180°, place the balls on a tray covered with baking paper, season them with a small quantity of olive oil and cook for about 10 minutes, until golden brown. (If the balls are cooked but they are not yet golden brown you can turn on the frill for few minutes). If you want to fry them you’ll have to cook them in deep hot frying oil, stir them until they’ll golden brown.

20140612_191226

I usually serve them with Vegan Mayonnaise.

With leftover balls I sometimes prepare a vegan ragu or Vegù. I’ll write a post on it soon.

I hope you like this recipe.

See you soon!

*****************************************************************************************

Ciao a tutti, oggi voglio condividere con voi la mia ricetta preferita per fare delle polpette vegan. Io credo che questo tipo di polpette siano una valido sostituto delle polpette di carne. Infatti hanno un aspetto molto simile alle tradizionali e anche il sapore si avvicina molto.

Ingredienti:

un barattolo di fagioli borlotti

1 patata bollita

1/2 cipolla

1 carota pelata

1 spicchio d’aglio

pangrattato q.b.

1 ciuffo di prezzemolo

sale, pepe e noce moscata q.b.

Procedimento:

  1. Bollire la patata e pelare la carota
  2. Mettere i fagioli, la patata, la carota, la cipolla, l’aglio e il prezzemolo dentro un frullatore e frullare tutto (potete usare anche un frullatore a immersione)
  3. Trasferire il composto in una ciotola
  4. Aggiungere sale, pepe e noce moscata
  5. Aggiungere il pangrattato poco per volta, mescolando con le mani, fino a che non si raggiunge la giusta densità. Il composto non deve risultare appiccicoso e voi dovete riuscire a fare delle palline stabili.
  6. Fare le palline
  7. Impanarle con il pangrattato
  8. Ora potete decidere se cuocerle in forno o friggerle. Se volete cuocerle in forno dovrete preriscaldarlo a 180° e adagiare le polpette su una teglia rivestita di carta forno e condirle con un filo d’olio . Dovrete cuocerle per circa 10 minuti. Se le polpette sono evidentemente cotte ma non ancora dorate potrete accendere il grill per pochi minuti. Se invece volete friggerle dovrete farlo in abbondante olio ben caldo, girando di tanto in tanto finchè non sono dorate.

Solitamente io accompagno queste polpette con della maionese vegana.

Con le polpette avanzate faccio spesso un ragù vegan o Vegù. Scriverò prossimamente la ricetta per realizzarlo.

Spero che questa ricetta vi sia piaciuta.

A presto!

20140612_184009

Vegan Mayonnaise – Maionese Vegana

20140506_162452

Hello everyone!

It’s a pleasure for me to share with you the recipe to prepare a fantastic homemade Vegan Mayonnaise!

Equipment:

  1. Hand blender (immersion blender)
  2. beaker

Ingredients:

33ml unsweetened soya milk ( not all the brands of soya milk work. Maybe it depends on the fat percentage. Here in Uk I tried with Alpro, Tesco and Asda and they all work perfectly. You have to find your ideal soya milk)

100 ml sunflower oil

1 tsp mustard

1 tsp vinegar

2 tbsp lemon juice

1 pinch of salt.

Method:

  1. Pour the soya milk into the beaker
  2. Add the mustard, the vinegar, the lemon juice and the salt.
  3. Pour the oil into a glass.
  4. Turn on the blender moving it up and down
  5. Pour the oil, little by little, into the beaker always moving up and down the blender
  6. Here it is our Veg-annaise!!!

This recipe is omnivorous-proof, I swear!

I thought to share with you my vegannaise video.

First of all I apologize for my voice  😦  . In this video I speak Italian, I’m sorry, anyway I want to show you how simple is to have a vegan mayonnaise, in few minutes, in your home.  Thank you for understanding

 

 

 

 

 

******************************************************************************************************

Ciao a tutti!

E’ con grande piacere che oggi voglio condividere con voi la ricetta della maionese vegana, fatta in casa.

Strumenti necessari:

frullatore a immersione

contenitore alto  e stretto (quello dato in dotazione con molti frullatori è perfetto)

Ingredienti:

33 ml di latte di soia non zuccherato (non tutte le marche montano, forse dipende dalla percentuale di grassi. Qui in Inghilterra io ho provato le marche Tesco, Asda e Alpro e funzionano benissimo)

100 ml di olio di semi di girasole

1 cucchiano di senape

1 cucchiaino di aceto bianco

2 cucchiai di succo di limone

1 pizzico di sale

Procedimento:

  1. versare il latte di soia nel contenitore
  2. aggiungere la senape, l’aceto, il succo di limone e il sale
  3. versare l’olio in un bicchiere
  4. accendere il frullatore e muoverlo su e giù
  5. versare a filo l’olio all’interno del contenitore, muovendo sempre il frullatore su e giù
  6. ecco la nostra Veg-anese!!!

Questa ricetta è a prova di onnivoro, lo giuro!

Ho pensato di condividere un video dove la preparo.

Mi scuso per la mia voce. Il video è in Italiano ma lo scopo è mostrarvi quanto sia semplice avere una buonissima maionese vegana, fatta in casa in pochi minuti.

Grazie per la comprensione 🙂

20140506_162415