Pizza Dough – Impasto per pizza

10325298_10203249355967758_6457172032419328423_n10390186_10203249357087786_8336231847056525576_n

Hi everyone! It’s pizza time!

Obviously vegans don’t eat only salad. I showed to you three recipes and they are all desserts but now is the time for the most famous Italian recipe: The PIZZA!!!! There are many recipes to make pizza but I think that this is the best I’ve ever tried.

Let’s see how to prepare it.

Ingredients for 4 pizzas:

500 gr flour ( you can use strong white, plain flour, spelt flour, wholemeal flour or a mix of them)

1 tbsp olive oil

1 tsp  sugar

20 gr fresh brewer’s yeast or 8 gr dried brewer’s yeast ( Allison easy bake yeast is perfect)

350 ml warm water

1 big pinch of salt

10402717_10203233670855640_7666041909928110379_n

Method:

  1. Sift the flour in a big mixing bowl
  2. make a hole in the centre and crumble the fresh yeast in it, then add a small quantity of warm water and melt it using a fork . If you use the dried one you have to melt it in a small quantity of warm water before put it into the hole.
  3. Add 1 tablespoon of olive oil and 1 teaspoon of sugar
  4. Continue to mix with the fork
  5. Little by little add the water, always mixing with the fork
  6. Add the salt.
  7. Start to knead the dough with your hands.
  8. Place the dough in a flat surface dusted with flour and continue to knead, adding other flour if necessary, until the dough doesn’t stick anymore.
  9. Dust the dough with flour, draw an x on its surface and put it in the bowl.
  10. Cover the bowl with a tablecloth and put it into the oven (turned off)
  11. Let it rise at the least 2 hours, until it doubles its volume.
  12. After 2 hours take dough, compact it and divide it in 4 parts. Every part is the dough for 1 pizza.
  13. Roll out one part a time trying to give it a round shape.
  14. Season your pizza as you prefer. You can do it white, pouring its surface with a small quantity of olive oil and water. You can do it red adding tomato sauce prepared blending a tin of chopped tomatoes, 1 tablespoon of olive oil, 2 or 3 basil leaves and a pinch of salt.
  15. Bake in preheated oven at maximum temperature for 10-15 minutes, until the edges are turning golden brown.

10371581_10203233063760463_6390544663215991609_n

I hope you’ll love this recipe too.

Enjoy!

**********************************************************************************************************************

20140520_171456

Ciao!

Ovviamente i vegani, al contrario di quanto molti pensano, non mangiano solo insalata. Fin’ora vi ho mostrato le ricette di 3 dolci ma ora è giunto il momento della ricetta italiana più famosa: la PIZZA!

Ci sono tantissime ricette per fare la pizza eppure questa è la migliore che abbia mai provato.

Vediamo come farla.

Ingredienti per 4 pizze:

500 gr di farina ( si può usare 00, grano duro, farro o integrale o un mix di queste)
1 cucchiaio di olio evo
20 gr di lievito di birra fresco o 8 gr di lievito secco
1 cucchiaino di zucchero
350 ml di acqua tiepida
sale
10500493_10203481358847685_8104609235989497379_n
Procedimento:
  1. Setacciare la farina in un contenitore capiente.
  2. Fare un buco al centro e, se usate quello fresco, sbriciolare il lievito all’interno aggiungendo un po’ di acqua calda per iniziare a scioglierlo aiutandovi con una forchetta. Se invece usate quello secco, scioglietelo in un po’ d’acqua prima di metterlo nella farina
  3. Aggiungere il cucchiaio di olio e il cucchiaino di zucchero. 
  4. Aggiungere poco a poco l’acqua sembre mescolando con l’aiuto della forchetta
  5. Aggiungere una bella presa di sale.
  6. Versare l’impasto su una superficie piana impolverata di farina e iniziare a lavorarlo con le mani, aggiungendo poca farina se necessario e finchè l’impasto non appiccica più.
  7. Impolverare il panetto con la farina e riporlo nella ciotola.
  8. Coprire la ciotola con una tovaglia e lasciar lievitare dentro il forno spento per almeno 2 ore, finchè l’impasto non sarà raddoppiato.
  9. Dopo due ore, prelevare l’impasto dalla ciotola e compattarlo. Dividerlo in 4 parti. Ogni parte corrisponde a un panetto per pizza.
  10. Stendere un panetto per volta cercando di dargli una forma rotonda.
  11. Condire la pizza come preferite. Potete farla bianca, bagnando la superficie con poca acqua e olio di oliva e aggiungendo quello che volete. Potete farla rossa, preparando il sughetto con un barattolo di pomodori a pezzi,  cucchiaio di olio, due o tre foglie di basilico e un pizzico di sale.
  12. Cuocere in forno preriscaldato alla massima temperatura per circa 10- 15 minuti. Finchè i bordi non saranno gonfi e dorati.

Buon appetito!

10397981_10203481359607704_6755160932405397604_n

Vegan Chocolate Chips Cookies

10537394_10203834832404303_3490808994805852191_n

Hello everyone! Today I would like to introduce to you the recipe of Chocolate Chips Cookies, obviously vegan . It is very simple but very impressive. I hope you like it!

Ingredients:

300 gr flour (150 gr wholemeal flour 150gr plain flour)
150 gr cane sugar
60 ml soya milk
120 ml sunflower oil gr flour 
1 tsp baking soda
1 tsp baking powder or cream of tartar
1 pinch of salt
150 gr dark chocolate drops

Method:

  1. Preheat the oven to 180°C. Line two baking trays with non-stick baking paper.
  2. Into a mixing bowl put all the ingredients together
  3. Mix them well with your hand. You’ll get a crumbly dough.
  4. With a teaspoon take some mixture and make some balls
  5. Press the balls and put them on the tray. Left some cm distance between them because they’ll grow.
  6. Bake in the oven for about 10 minutes. Don’t worry if they will be a bit soft. They’ll become solid when they will be cool.

The texture of these biscuits looks like digestive. They are crunchy and very tasty. Preserve them in a tin box to keep them crisp.

Buon appetito! See you soon!

**********************************************************************

10306777_10203304319661816_1670062625687250071_n

Ciao a tutti! Oggi vorrei presentarvi la ricetta dei chocolate chips cookies, ovviamente versione vegan. E’ una ricetta molto semplice ma di grande effetto. Spero che vi piaccia

Ingredienti

300 gr di farina (metà integrale, metà 00)
150 gr zucchero di canna integrale
60 ml latte di soia
120 ml olio di semi di girasole
1 cucchiaino di bicarbonato
1 cucchiaino di lievito
1 pizzico di Sale
150 gr di gocce di cioccolato fondente

Procedimento:

  1. Preriscaldate il forno a 180° e ricoprite due teglie con carta forno.
  2. In una ciotola mettete tutti gli ingredienti insieme
  3. Lavorate bene tutti gli ingredienti con le mani. Otterrete un composto leggermente friabile, è normale.
  4. Aiutandovi con un cucchiaino prelevate poco impasto per volta e formate delle palline
  5. Schiacciate le palline e posizionatele sulla teglia
  6. Cuocete in forno per circa 10 minuti. Non preoccupatevi se i biscotti risulteranno ancora un po’ morbidi. Si solidificheranno una volta freddi.

Questi biscotti hanno la consistenza simile a quella dei digestive. Sono croccanti e molto buoni. Conservateli in una scatola per biscotti per evitare che perdano la loro croccantezza.


Buon appetito! A presto!

Granny’s Cake – Torta della nonna

1610776_10203834833564332_8432157382015365197_n

Hello everyone! Here we are again for my second recipe the “Granny’s cake”. This is a special tart, with lemon and ginger custard inside. I love it for its simple but particular taste and I’m very proud to introduce it to you.

Ingredients for the pastry:

350 gr flour (100gr strong white 250gr wholemeal )
100 gr brown sugar
50 gr sunflower oil
1 teaspoon baking soda
1 lemon zest
non dairy milk or water


Ingredient for the custard:
1/2 litre soya milk
5 tbsp flour
5 tbsp sugar
1 pinch of ginger zest
1 lemon zest

1) Make the pastry:

  • In a medium mixing bowl, mix all the dried ingredients together (flour, sugar, lemon zest, baking soda).
  • Add the sunflower oil and with your hands start to rub in the mixture, adding a bit of non dairy milk at time, until it resembles a consistent dough.
  • Wrap the dough in plastic wrap and let it stand for about 30 minutes.

2) Make the custard:

  • Sift the flour into a saucepan
  • Add the sugar, the lemon zest, the ginger zest
  • Whisk this dried ingredients together
  • Add the soya milk little by little and continue to mix with the whisk.
  • Place the saucepan on the stove on low-medium heat, continue to whisk  for about 10 minutes, until it slowly brought to the boil and starts ticken
  • let it cool.

3) Finish the tart

  • After 30 minutes roll out 2/3 of the vegan pastry dough on a flat surface dusted with some flour.
  • Place it in a tart case and, using your fingers, gently press the pastry into the tin to line the base and the sides.
  • Trim off any excess around the edges with a knife. Using a fork pierce the bottom of the tart.
  • Add the lemon custard, covering all the base surface.
  • Roll out the left over pastry and put it to close the tart. Pierce gently the pastry with a fork.
  • Tuck the edges in.
  • You can decorate the surface with hazelnuts, like me, or with pine nuts. You just have to brush a small quantity of soya milk on the surface to allow the nuts to stick on it.
  • Cook the tart in preheated oven at 170° C for 35-40 minutes, until it is turning golden brown. Allow to cool completely before removing from tart case. Refrigerate before serving.

I hope you like it!

See you soon! Bye!

 

************************************************************************

 

1465901_10203379656745196_4935625629183016466_o


Ciao a tutti! 

Eccomi di nuovo qui per la seconda ricetta. Stavolta si tratta della Torta della nonna, che non è altro che una sorta di crostata ripiena di crema pasticcera allo zenzero e limone. Io la adoro per il suo sapore semplice, rustico ma anche molto particolare.

Ingredienti per la base:

350 gr di farina (100 grano duro 250 integrale)
100 gr di zucchero
50 gr di olio di semi
1 cucchiaino di bicarbonato
scorza di limone grattuggiata
latte vegetale o acqua

Ingredienti per la crema:

1/2 litro di latte di soia
5 cucchiai di farina
5 cucchiai di zucchero
1 pizzico di zenzero grattugiato
scorza di limone

Procedimento:

Preparate la base, impastando velocemente la farina con lo zucchero, il bicarbonato, la scorza di limone, l’olio, e aggiungendo gradualmente il latte, sino ad ottenere un impasto bello sodo e omogeneo, facilmente lavorabile. Mettetelo a riposare avvolto in una pellicola per 30 minuti.

A questo punto preparate la crema.

In un pentolino mettete la farina setacciata, lo zucchero, lo zenzero e la scorza di limone. Aggiungete il latte a filo, mescolando bene con una frusta per non creare grumi. A questo punto accendete il fuoco a fiamma medio bassa e sempre mescolando portate a ebollizione e aspettate che si addensi. Potrete aggiungere della curcuma per colorare la crema di giallo ma è opzionale. Lasciate raffreddare.

Come assemblare la torta:

Stendere 2/3 del panetto e foderare una teglia, rivestendone la superficie e anche i bordi. Tagliare l’eccesso dai bordi con un coltello.

Bucherellare il fondo con una forchetta.

Versare la crema e ricoprire l’intera superficie della base.

Stendere l’impasto restante e posizionarlo sopra la crema, chiudendo la torta. Bucherellare con attenzione anche la superficie del secondo velo.

Tagliare l’eccesso e rimboccare i bordi.

A questo punto potete decorarla con frutta secca a piacere, come nocciole o pinoli. Dovrete solo spennellare un po’ di latte veg sulla superficie in modo da farla aderire meglio.

Infornate in forno preriscaldato a 170° per 35-40 minuti, fino a che la superficie non diventa dorata e i bordi induriti. Lasciate raffreddare completamente prima di toglierla dallo stampo. Fatela freddare in frigo prima di servirla.

Spero che questa seconda ricetta vi sia piaciuta.

A presto! Ciaoooo!

10599357_10203834831644284_8398104765619182374_n